Chi sono…

Reading Time: 3 minutes

 

…e perché ho creato questo blog.

 

Benvenuti! Sono Massimiliano, un marito e padre di famiglia amante sfegatato della pallacanestro e runner (per stare bene),  con la passione per la condivisione delle esperienze e la formazione: insomma, faccio il Coach!

Vivo con la convinzione che bisogna restituire ben più di quanto non si riceva (l’ho già detto e scritto molte volte in passato anche su queste pagine), con l’idea che solo dove c’è un vantaggio reciproco ci può essere sviluppo: economico, sociale, culturale.

Anche per questo, mi dedico al coaching, questa disciplina  in cui vige il principio della condivisione delle esperienze, delle domande con potere di crescita, del supporto molto concreto per il raggiungimento degli obiettivi che le persone si prefiggono, nello sport, nella vita e nel lavoro.

Ti racconto qui cosa vuol dire per me essere coach e come questa attività la collego alla conoscenza dei principi base dell’auto-imprenditorialità.

Oggi è praticamente obbligatorio se si vuole creare un’economia sana, etica, di successo e duplicabile, perché si basa su concetti semplici, alla portata di chiunque.

Il mio obiettivo è quello di utilizzare un’idea che è attuale e vincente, quella della formazione finalizzata, per aiutare altri a realizzare se stessi e i propri sogni.

La vera difficoltà? Essere disposti a lavorare con impegno su se stessi, eliminando abitudini “tossiche” per sostituirle con abitudini vincenti e, perché no?, a imparare le basi dell’auto-imprenditorialità, l’ho già detto?

Vincere da soli è possibile, ma a costo di sforzi e investimenti che non tutti riescono a sopportare.

Vincere insieme richiede uno sforzo diverso, più sopportabile.

Come fare? Utilizzando un sistema formativo che t’insegna a diventare te stess@; che ti affianca ogni giorno, guidandoti, correggendo i tuoi errori, sopportandoti e supportandoti, aspettandoti nel rispetto dei TUOI ritmi.

La cosa bella?

Ti permette di elevare i tuoi rendimenti nel lavoro, nello sport, nella vita. 

Da dove viene questa passione?

Nella vita ho lavorato in diverse aziende, tra franchising, servizi HR, metalmeccanico, chimico e – il più recente – cartario.

Ovunque io abbia lavorato, sempre con mansioni di responsabilità commerciale, ho contribuito alla crescita dell’azienda in termini di fatturato, parco clienti, formazione e fidelizzazione; in Italia, in Europa  e nel Mondo.

Generare fatturati a 7 cifre non è immediato, richiede tempo, competenza, determinazione, focus, resilienza e un gran fuoco dentro.

L’essere passato da diversi settori di mercato non è mai stato un problema: le competenze tecniche e professionali (hard skills) si possono sempre apprendere con la giusta dose di curiosità, anche senza avere studi specifici.

Ma gli elementi che mi hanno permesso di ottenere risultati rilevanti sono le cosiddette “soft skills“, ovvero l’insieme di competenze trasversali legate più all'”essere umani” come:

  • la capacità di comunicazione,
  • il saper lavorare in gruppo,
  • la sopportazione dello stress,
  • l’empatia,
  • l’autonomia e intraprendenza,
  • l’autostima,
  • la capacità di adattamento,
  • l’organizzazione
  • il problem solving.

Sono molte di più e si possono apprendere con l’esperienza, non sono innate: da coach posso aiutare le persone a svilupparle.

Il mio percorso non è stato certo privo di cadute, anche molto dolorose, che hanno rischiato più di una volta di darmi il “colpo di grazia”.

Il mio segreto? Non ho mai smesso di “lavorare su me stesso”, leggendo e formandomi continuamente, studiando le persone che avevano gli stessi risultati che volevo io, e naturalmente seguendo diversi corsi di formazione per essere un professionista certificato.

Insomma: sono stato prima di tutto coach di me stesso (ma è un lavoro che non termina mai…)

La consapevolezza acquisita mi ha permesso di fare scelte importanti; così da qualche tempo ho scelto di smettere di lavorare per i sogni altrui e di dedicarmi a realizzare qualcosa che sentissi davvero mio.

La mia startup di rappresentanze, nel suo secondo anno di attività, il 2019, ha generato un giro d’affari di circa 3M di Euro. Poco o tanto che sia, non è questo il punto.

Il punto è che ho imparato come fare; ho un piano, una strategia che funziona:

è flessibile quanto basta per essere adatta a molti settori di attività: nello sport, nella vita e nella professione;

è efficace, perché si basa proprio sulla mia esperienza nello sport, nella vita e nel lavoro;

è vincente, perché mi ha permesso di ottenere SEMPRE risultati di indiscutibile valore.

 

Oggi ho il privilegio di operare come Partner di una struttura di esperienza come Skills Empowerment che utilizza con grande successo il metodo Structogram come base di partenza proprio per supportare in modo concreto e personalizzato il miglioramento della performance, sia essa sportiva, aziendale o personale.

“Quel ch’io vi debbo, posso di parole

Pagare in parte e d’opera d’inchiostro

Né che poco io vi dia da imputar sono

Che quanto io posso dar tutto vi dono”.

(Torquato Tasso, L’Orlando Furioso – Proemio)

Vuoi mettermi alla prova? Compila il modulo Contattami e potremo incontrarci con l’unico obiettivo di conoscerci e studiare insieme la migliore strategia che ti permetterà di raggiungere i TUOI obiettivi.

Massimiliano