Fare network. Ma cosa vuol dire?
You cannot copy content of this page
Creare il proprio futuro con l'autoimprenditorialità.

Fare network. Ma cosa vuol dire?

Sono un marito e padre di famiglia appassionato di pallacanestro e runner (per stare bene), che ha scoperto il piacere di costruire reti di relazione (fare network, appunto): questa nuova tendenza di mercato – ma non solo economica – in cui vige il principio della condivisione e non  quello della supremazia di uno su tutta un’azienda.

In particolare, per me fare network vuol dire condividere strumenti utili alla crescita di chi fa parte della tua stessa comunità, a partire da te stesso.

Vivo con la convinzione che bisogna restituire ben più di quanto non si riceva, con l’idea che solo dove c’è un vantaggio reciproco ci può essere sviluppo: economico, sociale, culturale.

Ti racconto qui perchè ho deciso di fare network e dedicarmi alla conoscenza dei principi base dell’auto-imprenditorialità.

Uso infatti questa pagina per sviluppare un’idea che è attuale e vincente come non lo è mai stata prima: aiutare altri a realizzare se stessi e i propri sogni.

Meglio detto: PERSONE CHE AIUTANO ALTRE PERSONE A CREARE IL LORO FUTURO.

Oggi è praticamente obbligatorio se si vuole creare un’economia sana, etica, di successo e duplicabile, perché si basa su concetti semplici, alla portata di chiunque.

La vera difficoltà? Essere disposti a imparare le basi dell’auto-imprenditorialità.

Perché non nasciamo imprenditori e ci servono le basi per poter ottenere risultati in linea coi nostri obiettivi.

Vincere da soli è possibile, ma a costo di sforzi e investimenti che non tutti riescono a sopportare.
Vincere insieme richiede uno sforzo diverso, più sopportabile.

Come fare? Utilizzando un sistema formativo che t’insegna a diventare imprenditore di te stesso; che ti affianca ogni giorno, guidandoti, correggendo i tuoi errori, sopportandoti e supportandoti, aspettandoti nel rispetto dei TUOI ritmi.

Questo è quanto può fare un buon Coach!

La cosa bella?

Ti permette di elevare i tuoi rendimenti nel lavoro, nello sport e nella vita. Si, perché capire l’autoimprenditorialità e metterne in pratica i suoi principi è un complemento ormai indispensabile che non toglierà tempo alla tua vita di ogni giorno, bensì ne migliorerà la qualità e i ritmi.

Infatti:

“…creare reti di relazione.
Fare Network, come si dice in inglese.
Fare rete è uno dei pilastri che, a mio parere, si devono costruire per riuscire a competere nel mercato.
Assieme alla chiarezza di obiettivi, alla flessibilità e creatività, al Personal Branding, si tratta di una competenza chiave per ottenere i risultati prefissati.
Capirlo e capire i concetti fondamentali non è difficile.
Il difficile è metterlo in pratica.
Il difficile è creare relazioni, accartocciati su noi stessi come siamo, sempre in difesa, paurosi di ricevere rifiuti o di fare brutta figura.

Provare a creare connessioni, provare a fare il primo passo, provare a presentare, provare a chiedere.
Perché è come irrobustire il corpo.
Ti puoi fare spiegare come fare le flessioni, ma poi le devi fare tu se vuoi che
serva”.
(citato da Sebastiano Zanolli)

Grazie per voler dedicare del tempo a queste pagine, sto provando a metterlo in pratica…

seguici sui social network. grazie!
error

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial