Il lato comico della tua mente – David Gilmore

“Il lato comico della tua mente” è un libro che ho inizialmente faticato a comprendere: non perchè non sia chiaro, ma perchè vengo da una cultura in cui l’umorismo non può essere associato alla professionalità, alla concretezza, al vero lavoro.

Ebbene, ho imparato a ricredermi leggendolo. David Gilmore, con questo nome così simile a quello del leader dei Pink Floyd, suona armonie chiare e permette al lettore di immergersi nel mondo dei clown.

Vedere questo mondo dall’altra parte del naso rosso è davvero affascinante, perchè ti permette di capire quanto si sbagliano tutti coloro, io per primo, che si atteggiano con fare serioso sia nella vita personale che professionale.

Questo non vuol dire che si debba ridere di tutto e tutti; le situazioni sono così differenti che non sempre – siamo umani e sbagliamo – è possibile vedere il lato divertente, anzi, non sempre è possibile assumere un atteggiamento irridente.

Il messaggio de “Il lato comico della tua mente” è però un’incitazione a provarci sempre: uscire dalla scatola e abbandonare le convenzioni è un ottimo metodo per imparare a vedere fatti e persone con prospettive alternative.

Inoltre, prendere le cose con il giusto atteggiamento aiuta a vederle con maggiore lucidità e a ottenere risultati migliori, sia nella vita professionale che – soprattutto – nelle relazioni umane.

L’allegria, il sapersi mettere il naso rosso ogni volta che se ne presenta l’occasione, è – a detta dell’autore e faccio fatica a non dargli ragione – un ottimo modo per affrontare le difficoltà e le diversità con l’atteggiamento di chi è curioso e non dipende dalle credenze che inevitabilmente tutti ci ritroviamo per educazione, cultura, abitudini.

E tu: vuoi avere ragione o essere felice?

Lascia pure un commento, se ti va.

Massimiliano