Il Gabbiano Jonathan Livingston

Reading Time: 2 minutes

Il Gabbiano Jonathan Livingston è vecchio di 48 anni – fu pubblicato nel 1970, più che un best seller ormai è un classico.

Quasi mezzo secolo dalla pubblicazione, un’eternità vista la storia umana dell’ultimo mezzo secolo.

Eppure fa quasi paura rendersi conto di quanto sia attuale.

Letto, riletto, straletto, tradotto anche per i raccoglitori dell’Amazzonia Centrale (nel senso che lo conoscono tutti!), viene presentato come la metafora dell’uomo che persegue la perfezione e la raggiunge solo attraverso bontà e amore (Richard Bach – Wikipedia).

Ebbene, l’ho riletto – per non dire divorato – per l’ennesima volta e stento a credere la quantità di cose attualissime che ho ritrovato. Lo so, mi sto ripetendo, ma sono ancora emozionato dalle sue pagine e dalla grande quantità di messaggi che trasmettono.

Certo, il desiderio umano di perseguire un continuo miglioramento non si fermerà mai, per questo opere del genere sono da considerare eterne e di grande ispirazione.

Nonostante tutto, io ci vedo un vestito su misura per chiunque voglia approcciare il concetto di autoimprenditorialità: in fondo è la stessa cosa.

Hai un sogno,

Sei determinato a realizzarlo,

Ti metti in gioco,

Trovi ostacoli,

I tuoi simili ti deridono, ti allontanano, ti demonizzano perfino (e intanto siedono sul divano e divorano serie televisive come fossero ciliege…)

Forse devi addirittura lasciare la tua zona d’origine

Arriva qualche piccolo risultato

Non demordi

Provi e riprovi

Sbagli continuamente (ma hai capito come imparare dai tuoi errori)

Fai grandi progressi

Qualcuno ti nota e vuole imitarti (pretendendo di poter fare meglio e da subito)

Qualcuno ti nota e ti chiede di apprendere da te perché condivide lo stesso interesse

Altri arrivano

Il tempo che è trascorso non è stato invano

Adesso ottieni risultati a ripetizione, hai un seguito di tuoi simili che – grazie al tuo esempio e alla tua perseveranza – possono anch’essi realizzare i loro sogni.

Puoi tornare da vincitore, nessuno più avrà la forza di contestarti, e se accadrà tu on dovrai far nulla: altri interverranno in tua difesa senza che tu chieda.

Ecco, adesso puoi andare verso nuovi lidi, hai lasciato il segno,

Per sempre.

Il concetto di autoimprenditorialità ricalca spesso un percorso simile, parallelo o sovrapposto a quello descritto qui sopra: non importa la posizione, non conta il denaro, non conta se alle dipendenze di altri o per conto proprio. Siamo TUTTI imprenditori di noi stessi, che ci piaccia o no. Pertanto dobbiamo impegnarci ad acquisire gli strumenti utili a valorizzare il nostro talento e metterlo a disposizione degli altri nel modo più fruibile e redditizio possibile.

Il Gabbiano Jonathan Livingston è – a mio avviso – un grande passo in avanti verso la consapevolezza che, se davvero ci crediamo, possiamo realizzare i nostri sogni.